Microsoft rende open source MS-DOS, svela il codice che ha fatto la storia

Microsoft rende MS DOS open source dopo anni di lavoro

Dopo 35 anni di distanza, Microsoft solo oggi rilascia i codici sorgente di MS-DOS 1.25 e MS-DOS 2.0 pubblicandoli su GitHub e rendendoli open-source.

È capitato spesso che la società di Redmond abbia rilasciato molteplici progetti in open-source, ma questa volta (come ammette la stessa Microsoft) sarà diverso perché:

“Stiamo caricando MS-DOS come open source su GitHub per renderlo facilmente fruibile da tutti”.

Microsoft pubblica MS-DOS senza limiti

Nessun limite dunque, per chi vuole usufruire e cogliere l’occasione di lavorare sul famoso MS-DOS che per anni ha fatto la storia di Microsoft, complice il grandissimo Bill Gates.

Secondo quanto attesta il documento ufficiale, il sorgente delle due versioni (MS-DOS 1.25 e MS-DOS 2.0) sarebbe stato programmato in assembly adatta a Intel 8086.

Ecco alcune delle note che contiene il documento:

  • Il codice sorgente per entrambe le versioni MS-DOS 1,25 e 2,0 è stato scritto in assembly 8086.
  • Il codice sorgente per la prima versione 86-DOS fa testo al 29 dicembre 1980.
  • Il codice MS-DOS 1,25 è stato scritto il 9 maggio 1983 e al suo interno vi sono solo 7 file sorgenti, di cui la shell della riga del comando MS-DOS originale: COMMAND.ASM
  • MS-DOS 2.0 è nato il 3 agosto 1983, il codice è cresciuto a dismisura nel tempo.

Dopo l’incredibile rivelazione di Redmond che ha pubblicato il codice MS-DOS ecco l’invito che fa ai suoi fan:

“Divertiti ad esplorare le basi iniziali di una famiglia di sistemi operativi che hanno contribuito ad alimentare l’esplosione della tecnologia informatica su cui tutti noi facciamo affidamento per così tanto della nostra vita moderna!”.