Unione Europea da Ok ad acquisizione Shazam da parte di Apple

Arriva da Bruxelles il via libera da parte dell’Antitrust all’acquisizione da parte di Apple di Shazam

Bruxelles aveva aperto a suo tempo un’indagine per il timore di vedere una riduzione di scelta per lo streaming musicale:

“Dopo un’approfondita analisi dei dati musicali e degli utenti, abbiamo trovato che la loro acquisizione da parte di Apple non ridurrà la concorrenza nel mercato della musica digitale in streaming”,

questa la dichiarazione della commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager.

Dopo la sua analisi, la commisione Ue ha concluso che la fusione non avrebbe nessun impatto negativo sulla concorrenza nel mercato europeo in quanto sia Apple che Shazam offrono dei servizi complementari e non in competizione tra di loro.

Infatti l’azienda di Cupertino detiene ‘Apple Music‘ che è il secondo servizio di streaming musicale al mondo dopo il colosso dello streaming Spotify. Shazam non distribuisce musica ma è l’applicazione leader nel riconoscimento musicale.

Continua Vestager:

“I dati sono un elemento chiave nell’economia digitale, quindi dobbiamo rivedere attentamente le transazioni che portano all’acquisizione di importanti serie di dati, inclusi quelli potenzialmente sensibili dal punto di vista commerciale, per assicurare che non restringano la concorrenza”